La medicina ricorre ampiamente ai metodi preventivi e l’odontoiatria, da molti anni, ha riconosciuto la prevenzione come sua parte integrante. L’attenzione è oggi posta sull’importanza dell’igiene orale, per evitare, attraverso interventi mirati, tanto i piccoli inconvenienti quanto le complicazioni più serie.

È utile ricordare alcuni semplici ma importanti accorgimenti. Innanzitutto, al fine di mantenere una corretta igiene orale, è opportuno eseguire una pulizia quotidiana con lo spazzolino da denti, almeno tre volte al giorno, per la durata di 2-3 minuti ogni volta e sostituire lo spazzolino in media ogni 2-3 mesi. Un corretto utilizzo del filo interdentale e degli scovolini, in funzione della morfologia dentale e degli spazi interdentali, garantisce poi una precisa rimozione meccanica della placca batterica negli spazi interdentali.

Se la costanza dell’igiene personale è necessaria, non è tuttavia sufficiente. È infatti indispensabile l’aiuto di specialistiche e professionali sedute per ridurre il rischio di formazione delle carie, per mantenere la salute dei denti e per evitare l’insorgere della piorrea, che inizialmente si manifesta attraverso l’arrossamento e il sanguinamento gengivale, ma può avere un decorso senza alcuna manifestazione apparente.

Consigli per una corretta ed efficace igiene orale domiciliare

L’igiene orale domiciliare comprende tutte le manovre che andrebbero eseguite a livello domiciliare (ovvero a casa o in ufficio o a scuola) al fine di garantire un livello di igiene compatibile con la salute orale; una buona igiene orale è garantita da un corretto spazzolamento che dovrà essere effettuato in senso gengivo–dentale (dalla gengiva verso il dente) delle superfici dentali esterne ed interne e in maniera circolare sulle superfici masticanti. Altro elemento da non trascurare è la detersione della superficie linguale che per via della sua conformazione trattiene residui alimentari e batteri, dando a volte origine al fenomeno dell’alitosi.

Nell’igiene orale quotidiana è consigliato l’utilizzo del filo interdentale per detergere le pareti interdentali che non sono raggiungibili dalle setole dello spazzolino.

Gli spazzolini elettrici sono raccomandabili?

Gli spazzolini elettrici presenti oggi in commercio presentano testine a conformazione rettangolare o circolare, in grado di eseguire movimenti di tipo rotatorio e rotario-oscillante, laterale (o avanti-indietro o side-to-side),nonché a bassa ed alta frequenza. Studi clinici hanno in particolare riportato come lo spazzolamento condotto con spazzolini elettrici a testina tonda e con movimento rotatorio-oscillante risulti essere più efficace nel rimuovere la placca e nel ridurre il sanguinamento rispetto a metodiche condotte con altri tipi di spazzolini elettrici o manuali.

Le “Linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali del Ministero della Salute alla Raccomandazione 8 affermano che l’utilizzo di uno spazzolino elettrico è raccomandabile rispetto ad uno manuale.

In che cosa consiste l'igiene orale professionale?

La placca non adeguatamente rimossa solidifica e si trasforma in tartaro nel giro di poche ore. Le normali procedure di igiene orale domiciliare non sono in grado di rimuovere il tartaro né tantomeno di pulire le superfici dei denti al di sotto della gengiva. La pulizia dentale professionale consiste nella rimozione del tartaro (detartrasi) con strumenti ad ultrasuoni dotati di particolari punte che permettono di raggiungere il tartaro sottogengivale. Vengono utilizzati inoltre strumenti manuali come curette e scaler per le procedure di levigatura delle radici.

Ogni quanto bisognerebbe effettuare una seduta di igiene orale professionale?

La frequenza con cui è opportuno effettuare una seduta di igiene orale professionale dipende da due fattori principali: livello di igiene orale domiciliare e predisposizione del paziente all’accumulo di tartaro. La scelta dell’intervallo corretto va effettuata congiuntamente col proprio dentista che vi insegnerà le corrette tecniche di igiene e vi guiderà nel mantenere la bocca sana. Come linea guida generale noi raccomandiamo di effettuare una seduta di igiene orale professionale ogni 6 mesi.

Ultime news dal blog

Contattaci senza impegno per saperne di più